Installazioni / Installations
Water Act
Oltre le immagini, oltre le tecniche sta la questione di puntare un dito sull’acqua. Quaranta anni fa l’acqua in Italia era quasi gratuita e il petrolio costava tanto. Oggi – in un qualsiasi supermercato si può constatare – l’acqua può costare più del petrolio. Il nostro progetto intende contribuire alla creazione di un protocollo mondiale volto non a limitare ma a far cessare l’inquinamento delle acque. Possiamo immaginarci che non sarà fatto e che questo secolo vedrà crescere lo sfruttamento dei giacimenti d’acqua nei pochi luoghi del mondo che la avranno nel frattempo tutelata. Possiamo dire non sarà possibile, sarà difficilissimo – il senso dell’Utopia non sta in un luogo irraggiungibile ma in una direzione di percorso.
Beyond the images, beyond the techniques lies the question of pointing a finger on the water. Forty years ago water in Italy was almost free and oil was very expensive. Today – in any supermarket you can see – water can cost more than oil. Our project aims to contribute to the creation of a global protocol aimed not at limiting but at bringing an end to water pollution. We can imagine that it will not be done and that this century will see the exploitation of water deposits grow in the few places in the world that have in the meantime protected it. We can say it will not be possible, it will be very difficult – the sense of Utopia is not in an unreachable place but in a direction of journey.
Herotika Antinoo
Si tratta di un’installazione realizzata da Alessandro Cavoli per il Museo Archeologico di Baia (Na), da un’idea dell’Archeologa Elsa Nuzzo, allestimento dell’Architetto Cherubino Gambardella, musiche Mattia Caroli, riprese Simone Morini. Il tema dell’installazione è il lamento dell’imperatore Adriano per la morte di Antinoo, liberamente ispirato all’opera di Pessoa, con le fotografie dello studio Pedicini fotografi.

It is an installation created by Alessandro Cavoli for the Archaeological Museum of Baia (Na), based on an idea by the Archaeologist Elsa Nuzzo, set up by the architect Cherubino Gambardella, music by Mattia Caroli, shot by Simone Morini.The theme of the installation is Emperor Hadrian’s lament for the death of Antinous, freely inspired by the work of Pessoa, with photographs by the Pedicini photographic studio.

Europian Projects

Interculturalità, una narrazione comune.

Wateract
Il senso dell’Utopia come direzione di percorso.
Festivals
Comunità, identità, prospettive.
Teatro Sociale
Il Teatro al servizio dell’uomo.
Dove Siamo
Largo San Giorgio, 12
02100 Rieti
Follow Us

2021 © Teatro Rigodon. All Rights Reserved. P.Iva 01020280572. Design Constant